Formule per il Viral Marketing - Guida Google Analytics

Memevertising: come utilizzare i Meme nel tuo marketing Online

Con l'ascesa della cecità ai banner, delle tecnologie di blocco degli annunci, è sempre più difficile per i brand raggiungere il pubblico.

Non si tratta più di forzare un messaggio promozionale di fronte ad un pubblico, ma piuttosto di trovare modi efficaci per convincere i consumatori ad ascoltare il brand.

Memevertsing: adv con i meme

Spesso, per raggiungere questo risultato è necessario utilizzare l’umorismo, e la sub-cultura di Internet.

Ed è qui che entrano in gioco i Meme

Che cos’è il Memevertising?

i meme sono l'incarnazione di tutto ciò che una buona pubblicità dovrebbe essere: intelligente, memorabile, facilmente comunicabile e incredibilmente contagiosa.

Non c'è quindi da stupirsi se sempre più brand li utilizzano nel loro marketing.

L'approccio più comune è chiamato Memejacking: può assumere la forma di uno spot, un annuncio display o un adattamento di un’immagine già di successo (di solito, un testo sovrapposto da un immagine).

Ad esempio, avete mai sentito parlare del motore gatto/toast?

Si tratta di un vecchio Meme: se è vero che i gatti cadono sempre in piedi, e che i toast cadono sempre dal lato imburrato, li mettiamo assieme e… ed ecco il virale di Flyng Horse

Salire a bordo rapidamente

La parte più importante per cavalcare un meme è non attendere troppo a lungo.

Come la maggior parte delle cose nella cultura pop, i Meme hanno vita breve: prendendo piede , aumentando in popolarità , con un picco, e poi a poco a poco, cadono nel dimenticatoio.

Ecco perché è così importante salire a bordo mentre la popolarità di un meme è in crescita e non aspettare fino a quando inizia a calare. Aspettare fino a quando un meme è stantio può effettivamente avere un effetto negativo, perché i consumatori vedranno il vostro marchio come goffo ed in ritardo

meme viral marketing

Rilevanza per il pubblico

Seleziona meme che siano rilevanti per il vostro target.

Il contenuto deve coinvolgere e risuonare nelle persone che stai cercando di raggiungere.

Saltare su un meme che non si condivide con il pubblico è semplicemente uno spreco di tempo e può potenzialmente causare una spaccatura tra voi e il vostro target di riferimento.

Ad esempio World of Warcraft, con un target di riferimento sicuramente Nerd, ha giustamente utilizzato Chuck Norris:

In Conclusione, i meme sono un’ulteriore opportunità per il viral marketing di un brand, ma non è sufficiente esserci.

Ecco alcuni dei miei esempi preferiti

Newsletter

E' Gratis. Serve altro?

Default Theme
Layout Direction
Body
Background Color [r]
Text color [r]